Piazza Rovegliana

Piazza Rovegliana

Rovegliana fa parte del Comune di Recoaro Terme.
Questa zona di Recoaro venne abitata nel corso del XIII secolo da dei coloni germanici: il primo documento ufficiale che nomina la "villa" di Rovegliana risale al 1262. La frazione fu inizialmente il centro principale della conca, data la posizione favorevole, esposta al sole, rialzata sulle colline.
Dopo varie dominazioni, dal XV al XVIII secolo, Rovegliana fu governata da Venezia, come testimoniato dall’affresco del leone alato di San Marco che si trovava sulla facciata della vecchia casa municipale in piazza a Rovegliana ed è ora collocato nell’atrio del palazzo del comune di Recoaro.

Nella piazza principale di Rovegliana si trova la Chiesa di Santa Margherita Vergine e Martire. Fino a tutto il XIII secolo ogni estate un gruppo di fedeli di Rovegliana partiva in processione con un cero di circa tre chili e mezzo e lo portava in tributo a Rotzo, nella cui Parrocchia era la chiesa “madre”, per sottolineare il legame tra le comunità di Rovegliana e Rotzo, entrambe fondate dai Cimbri, fedeli a Santa Margherita.
La sagra di Rovegliana si festeggia il 17 luglio di ogni anno, il giorno di Santa Margherita di Antiochia.
Nella frazione di Rovegliana (circa 1.280 abitanti) si possono contare numerose contrade. Vi è situata, per esempio la caratteristica contrada Camonda (etimologia: voce tedesca composta di kuh, "mucca" + munde, "passaggio"), costituita da due gruppi di case.
La località Camonda ha un particolare capitello situato al passo omonimo. È infatti un capitello-rifugio, la cui funzione non è solo quella di esprimere una manifestazione di pietà popolare, ma anche di offrire un ricovero per i viandanti.
Nella contrada Alpe, punto strategico di passaggio di briganti nei tempi antichi e zona panoramica di eccellenza, si trova la Chiesetta di San Bernardo.

ARIANNA MATTIELLO, FILIPPO POVOLO, ALICE BORTOLON, GEMMA GRENDENE
Scuola Secondaria di 1° grado
I.C. Floriani, Recoaro Terme

Elenco carri presentati alle varie edizioni della Chiamata di Marzo

Ringraziamenti

Ringraziamo sentitamente tutti i capicarro della XXI edizione e quanti hanno contribuito all’aggiornamento del sito con invio di foto e testi ricchi di notizie storiche, curiosità e testimonianze derivanti dalla tradizione recoarese. Un ringraziamento speciale agli alunni dell’Istituto Comprensivo “Floriani” (Scuola Secondaria di 1° grado) di Recoaro Terme, coordinati dalla prof.ssa Manuela Santagiuliana, che hanno collaborato attivamente e con entusiasmo alla realizzazione della sezione dedicata alle Contrade di Recoaro, con testi e foto personali.

Ringraziamenti e Riferimenti bibliografici

Contattaci e chiedici maggiori informazioni

Inserisci il tuo nome e cognome.
Inserisci il tuo indirizzo email o un numero telefonico per essere contattato
Input non valido
Valore non valido
Chiamata di Marzo XXI edizione 2018

Seguici su Instagram @chiamatadimarzo