Moto club Chinotto Recoaro

Moto club Chinotto Recoaro

di Contrada Bruni

Il Moto Club Chinotto Recoaro nasce verso la metà degli anni '50 come club privato e per diretta volontà di uno degli allora dirigenti dello stabilimento di imbottigliamento "Recoaro". Il nome Chinotto venne scelto proprio per utilizzare il Moto Club come mezzo pubblicitario per far conoscere il prodotto Chinotto  sul territorio.

A quei tempi la moto, ed in particolare la Vespa, erano i mezzi di locomozione principali ma, fino ad allora, ben pochi avevano avuto la possibilità di utilizzarli come mezzo di svago per concedersi qualche gita fuori porta! Con la nascita del Moto Club tutto cambiò!
Infatti i principali iscritti al Club erano proprio i dipendenti dello stabilimento di imbottigliamento che, grazie all'adesione al Moto Club Chinotto, poterono partecipare a raduni e manifestazioni contando sulla completa sponsorizzazione della Recoaro. 
L'azienda infatti forniva loro la divisa completa, il casco, la copertura assicurativa del mezzo, che allora non era nemmeno obbligatoria, e persino la benzina…per non contare che, nei giorni di trasferta, erano spesati di vitto e alloggio!

Il Moto Club divenne presto un punto di riferimento per la comunità Recoarese, oltre che per il successo ottenuto tra i giovani centauri, anche e soprattutto perché andò a ricoprire ruoli che ad oggi potrebbero essere equiparati a quelli svolti dalla Protezione Civile, come, ad esempio, la sicurezza stradale durante particolari manifestazioni.

Verso la fine degli anni '70 il fondatore del Moto Club lasciò lo stabilimento di Recoaro e con esso, purtroppo, il club andò lentamente in declino fino a chiudere definitivamente poco più tardi.

Il ricordo del Moto Club Chinotto Recoaro è ancora vivo nei cuori di molti Recoaresi, e ad oggi è ancora possibile trovare qualche divisa originale.

Ringraziamenti

Ringraziamo sentitamente tutti i capicarro della XXI edizione e quanti hanno contribuito all’aggiornamento del sito con invio di foto e testi ricchi di notizie storiche, curiosità e testimonianze derivanti dalla tradizione recoarese. Un ringraziamento speciale agli alunni dell’Istituto Comprensivo “Floriani” (Scuola Secondaria di 1° grado) di Recoaro Terme, coordinati dalla prof.ssa Manuela Santagiuliana, che hanno collaborato attivamente e con entusiasmo alla realizzazione della sezione dedicata alle Contrade di Recoaro, con testi e foto personali.

Ringraziamenti e Riferimenti bibliografici

Contattaci e chiedici maggiori informazioni

Inserisci il tuo nome e cognome.
Inserisci il tuo indirizzo email o un numero telefonico per essere contattato
Input non valido
Valore non valido
Chiamata di Marzo XXI edizione 2018

Seguici su Instagram @chiamatadimarzo